I Segreti di Wind River

Titolo originale: Wind River

share

I Segreti di Wind River è un film di genere azione, thriller del 2017, diretto da Taylor Sheridan, con Jeremy Renner e Elizabeth Olsen. Uscita al cinema il 05 aprile 2018. Durata 111 minuti. Distribuito da Eagle Pictures, Leone Film Group.

VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VOTO COMINGSOON
VALUTAZIONE

4 di 5 su 133 voti


TRAMA I SEGRETI DI WIND RIVER:

Parlando di I segreti di Wind River, il suo primo film da regista, Taylor Sheridan ha dichiarato la sua volontà di farne la conclusione di una trilogia tematica che esplora la moderna frontiera americana. Dopo di violenza che caratterizza il confine tra Stati Uniti e Messico in Sicario e il divario tra immensa ricchezza e povertà nella Comancheria del Texas in Hell or High Water, i suoi due precedenti film da sceneggiatore, I segreti di Wind River vuole esplorare uno degli aspetti più tangibili della frontiera americana e forse uno dei suoi più grandi fallimenti: le riserve dei nativi americani.

Protagonista del film è un cacciatore solitario, interpretato da Jeremy Renner. Durante un'escursione tra le nevi, s'imbatte nel cadavere della figlia di un suo caro amico.
Mosso da un passato personale misterioso decide di unirsi alla giovane agente FBI Jane Banner (Elizabeth Olsen) in una pericolosa caccia all'assassino. Nell'apparente silenzio dei ghiacci si nasconde una sconvolgente verità.


PANORAMICA SU I SEGRETI DI WIND RIVER:

Vincitore di un premio per la migliore regia al Festival di Cannes edizione 2017, che lo ha accolto nella sezione Un Certain Regard e che al termine della proiezione gli ha riservato ben 8 minuti consecutivi di applausi, I Segreti di Wind River segna l'esordio nella regia di Taylor Sheridan, che conosciamo come lo sceneggiatore di Sicario e di Hell or High Water (con i quali il film costituisce una trilogia dedicata al mito della frontiera).

All'inizio Sheridan pensava di affidare I Segreti di Wind River alle mani di un sapiente regista, ma, sentendosi particolarmente geloso della sua creatura, ha deciso di mettersi lui stesso dietro alla macchina da presa. Ciò che più gli stava a cuore era cimentarsi in un'opera che rispettasse la storia vera che raccontava e i popoli di cui narrava e i loro valori.

Il protagonista maschile di I Segreti di Wind River è Jeremy Renner. Sheridan ha pensato subito a lui per la parte del cacciatore di predatori Cory Lambert che s'improvvisa detective. L'attore, che all'epoca stava girando Arrival, ha immediatamente accettato il ruolo: essendo diventato padre da poco, aveva voglia di "esplorare" il sentimento di impotenza che spesso si prova quando si è genitori. Quanto all'altra interprete principale, Elizabeth Olsen, all'inizio non si sentiva adatta al film, ma il regista l'ha conquistata con la sua spontaneità, salvo poi consigliarle un durissimo allenamento a base di arti marziali durato ben sei mesi. A spaventare l'attrice era soprattutto il freddo, di qui un apposito training degno di uno scalatore di altissime vette. Purtroppo per lei, una gran parte delle riprese, che sono state effettuate nello Utah vicino a Park City e sono andate avanti per quaranta giorni, si è svolta durante una tempesta di neve, quindi a temperature notevolmente basse e in condizioni di grande scomodità. Per fortuna c'era Renner, che era abituato alle scene fisicamente impegnative ed era quindi tranquillo, e che con la Olsen aveva già diviso i set di Avengers: Age of Ultron e Captain America: Civil War. Nel cast del film anche un altro volto noto del Marvel Cinematic Universe: quel Jon Bernthal che è stato Frank Castle alias Punisher nelle serie tv The Punisher e Daredevil. Durante una sequenza particolarmente ardua, sembra gli siano cascate quattro unghie della mano.

Presentato anche al Sundance Film Festival, il film ha ottenuto il plauso della critica e ha incassato solamente negli Stati Uniti oltre 33 milioni di dollari: un bel risultato, se si pensa che il budget ammontava a 11 milioni di dollari. A entusiasmare gli spettatori sono stati l'atmosfera claustrofobica, l'uso sapiente dei modi del genere thriller e le immense distese di neve.

CRITICA DI I SEGRETI DI WIND RIVER:

Attore, sceneggiatore di film di successo lodati dalla critica, Taylor Sheridan si afferma (o meglio ancora si conferma) come uno degli autori più originali del cinema americano, col primo film che ha scritto e diretto e che conclude la sua trilogia della Nuova Frontiera.
Dopo Sicario e Hell or High Water, stavolta il confine - morale e metaforico più che fisico - si sposta sulle innevate montagne del Wyoming, dove un cacciatore di predatori, imparentato con una famiglia di nativi americani si trova coinvolto nel drammatico caso dello stupro e dell'omicidio della figlia di un amico.
Senza moralismi, con grande senso scenico e una visione pessimista ma empatica del mondo e del paese in cui vive, Sheridan confeziona una storia realistica e metaforica che lascia senza fiato e che commuove più volte lo spettatore. Attingendo a personaggi e temi del western, con qualche sfumatura da noir e da thriller, l'autore, attraverso la storia di due padri che condividono un destino crudele, dipinge il ritratto impietoso di un mondo in cui le leggi della natura e del branco prevalgono su quelle degli uomini e un popolo un tempo libero e fiero è ridotto in cattività. Quella di Taylor Sheridan è una voce autoriale limpida e fuori dal coro, necessaria in un momento in cui il cinema sembra aver perso la capacità di toccarci nel profondo e farci riflettere. (Daniela Catelli - longdong8.pro)
Leggi la recensione completa di I Segreti di Wind River

CURIOSITÀ SU I SEGRETI DI WIND RIVER:

La riserva indiana che fa da sfondo alle vicende del film (e che si chiama Wind River) non è un luogo immaginario.
Settima riserva indiana degli Stati Uniti per estensione territoriale e quinta per densità di popolazione, si trova nella zona centro-occidentale dello stato del Wyoming ed è abitata da due etnie di Nativi americani: gli Eastern Shoshoni e i Northern Arapaho. Fondata dagli Shoshoni nel 1868, è stata funestata, a metà degli anni 80 del ventesimo secolo, da una vera e propria epidemia di suicidi, mentre già dagli anni 70 era teatro di atti criminali, che sono aumentati a dismisura all'inizio degli anni 2000 insieme all'abuso di alcool e droghe (in particolare le metanfetamine) e di disoccupazione. Il regista naturalmente era consapevole di questa drammatica situazione, ma ciò non gli ha impedito di stupirsi nel momento in cui alcuni capi tribù sono andati a trovarlo e lo hanno informato che nella riserva c'erano circa 12 casi di omicidio di giovani donne irrisolti a causa di una stupida legge che impediva (e ancora impedisce) alle autorità native di arrestare e processare i non nativi.

FRASI CELEBRI:

Dal Trailer Italiano Ufficiale del Film:

Voce off: Ufficio dello sceriffo...
Cory Lambert (Jeremy Renner): Mi serve una squadra subito!
Voce off: Qual è la sua posizione?
Cory: Riserva indiana di Wind River

Jane Banner (Elizabeth Olsen): Jane Banner, FBI!
Ben (Graham Greene): Benvenuta nel Wyoming...è venuta da sola?
Jane: Sono sola
Ben: Lui è Cory Lambert, è lui che ha trovato il corpo

Jane: È un omicidio!

Jane: Avete solo sei agenti per gestire un'area grande come il Rhode Island, ci serve il suo aiuto!
Cory: So solo quello che dicono le tracce
Jane: Può ripetermi qual è il suo lavoro?
Cory: Do la caccia ai predatori
Jane: Che ne pensa di venire a cacciarne uno insieme a me, allora?

Jane: Non sarebbe meglio aspettare i rinforzi?
Ben: In questa terra non ci sono rinforzi, in questa terra si è da soli!

Jane: Ho avuto fortuna
Cory: La fortuna qui è merce rara!

IL CAST DI I SEGRETI DI WIND RIVER:



Lascia un Commento
Il Nuovo Trailer Ufficiale Italiano del Film - HD
11223
Lascia un Commento